CREARE UNO SPAZIO PER SE’ PER VOLERSI BENE (un corso rapido in autostima)

Creare uno spazio per se’ per volersi bene.
Una serie di post settimanali, un corso rapido in Autostima (perché è sempre uno degli argomenti più richiesti).

In questo post si parla di





Penso ti sia capitato di desiderare di inserire qualche attività bellissima ed arricchente nella tua vita quotidiana e di aver rinunciato all’idea pressoché all’istante, conscia di non avere abbastanza tempo o di non poterti impegnare in un’altra cosa (il corso di fotografia, la palestra, la cena del mercoledì con le amiche, il cineforum del giovedì…).

Ci siamo passate tutte.

E, di tanto in tanto, ci è stato detto “prenditi il tuo tempo”, come se noi potessimo estrarre il tempo dal nostro cilindro assieme al coniglio. Non si può prendere del tempo, non esiste il supermercato o la fabbrica del tempo. Quello che si può fare è trovare del tempo. E, no, non è sempre facile.

Il mio messaggio di oggi contiene un pensiero fondamentale: meriti di avere uno spazio tuo, nella tua routine quotidiana.

So che sei impegnata. So che ci sono sempre mille cose da fare. So che (a volte davvero con fatica) ti destreggi tra lavoro, famiglia, faccende domestiche, commissioni .

Nonostante ciò, meriti uno spazio tuo e solo tuo durante la giornata. Se vuoi davvero riuscire e celebrare te stessa e la vita devi iniziare a fare spazio nella tua quotidianità. Avere dello spazio per sé non deve rendere tutto più difficile, non c’è necessariamente bisogno di grandi cose. Inizia in piccolo, con brevi momenti che non facciano diventare le tue giornate ancora più complicate.

Parte dello sforzo consiste nel ridefinire il significato della parola “produttività”. Per molti di noi essere produttivi significa spuntare la to do list che è fatta principalmente di doveri e soddisfazione delle esigenze altrui. Queste attività sono innegabilmente importanti. Tuttavia, se non troviamo tempo per noi stesse, la nostra capacità di portare a termine la lista diminuirà con il passare del tempo. Inizieremo (se non lo siamo già) a sentirci esauste, stanche, stressate. Ci si annebbierà la vista, magari ci salirà l’ansia. Il nostro rendimento calerà.

Ridefinire il concetto di produttività significa pensare che versione di noi vogliamo essere nella  vita di tutti i giorni: come ti piacerebbe essere? Cosa ti piacerebbe provare?

Se riuscissi a trovare del tempo e dello spazio  per te, anche iniziando da piccole cose, come cambierebbe la tua vita? Ti sentiresti più forte, serena, motivata, alleggerita, realizzata, appagata?

Il mio suggerimento di oggi consiste proprio nell’aiutarti a fare spazio.

Il mio consiglio per ricavare spazio per se stesse

168 è il numero di ore di cui è composta la settimana. E’ possibile, all’interno di questo numero di ore, trovare dello spazio per noi stesse?

Prova a rispondere a queste domande:

Come trascorri solitamente il tuo tempo? Come ti fa sentire? In quale momento della giornata potresti inserire del tempo per celebrare te stessa e la tua vita?

Prova a pensare, ad esempio, al tempo che dedichi a struccarti, farti la doccia e preparati per la giornata o per andare a dormire

Pensi di riuscire ad utilizzare questo tempo come il “TUO SPAZIO”?  Cosa potresti cambiare per renderlo un momento davvero tuo? Che prodotti potresti utilizzare per sentirti meglio? Se questo tempo fosse davvero dedicato a te e non un’insieme di azioni abitudinarie, cosa faresti?

Mentre stai pensando a questi rituali, permetti  alla tua immaginazione di vagare al di fuori dei confini delle tue abitudini quotidiane. Pensa a come potrebbe essere  avere dieci minuti al mattino e dieci minuti la sera, per te in cui fai ciò che vuoi. Come vorresti iniziasse e finisse la tua giornata?   Come potresti sentirti e cosa potresti realizzare in più durante la giornata sapendo di avere questi minuti di decompressione?

Se voglio sentirmi bene io mi assicuro che il bagno e i “miei luoghi” di casa (scrivania, comodino, armadio, ecc.) siano ordinati e puliti.

Se invece  voglio sentirmi ricca ed appagata, utilizzo prodotti dai profumi e dalla consistenza raffinata o creme nutrienti.

Se voglio sentirmi coccolata allora punto la sveglia 5 minuti prima per poter fare tutto con calma.

Prova ad inserire questi rituali nella tua quotidianità iniziando anche solo con due minuti.

In questi minuti immergiti in pensieri positivi che ti facciano stare bene, ti diano la carica o ti rilassino. Rendi straordinario ciò che è ordinario. Compra una nuova crema idratante e protettiva per le mani, un dentifricio naturale… qualcosa che renda straordinari due gesti semplici come accarezzare le mani e lavare i denti.

Mentre ti prendi cura di te, diventi anche una persone di cui vale la pena prendersi cura.

Questo è un processo di consapevolezza lento e sottile ma gli effetti sono profondi e importanti.