10 azioni per connetterti con la tua dea interiore

Cosa vuol dire essere una dea nel ventunesimo secolo? Significa connettersi con il proprio Io Autentico, liberarsi degli stereotipi sul femminile, diventare consapevoli del proprio potere personale e compiere azioni concrete di cambiamento.

Dentro ogni donna c’è una dea che è in attesa di manifestare e realizzare il proprio potenziale. Forse il termine dea ti riporta ai tempi della scuola e alla mitologia greca o celtica. Forse pensi che le dee erano creature mitiche e, in quanto tali, inesistenti, fittizie. Il divino a cui mi riferisco è più uno stato mentale, riguarda l’atto di raggiungere un luogo dentro di sé fatto di benessere puro, privo di giudizio, in cui essere assolutamente consapevole del tuo potere personale. Quel luogo della mente — intesa non come razionalità ma come insieme delle capacità cognitive — esiste e si può raggiungere attraverso 10 azioni che puoi fare tutti i giorni. Eccole:

  1. Crea il tuo spazio sacro. È importantissimo che tu abbia uno spazio fisico che consideri sacro e inviolabile. Non deve essere necessariamente una stanza della tua casa, può essere anche il terrazzo, il giardino, persino la tua auto ferma in mezzo a un prato. È un luogo in cui puoi mollare tutti i fardelli del vivere quotidiano ed essere te stessa, senza finzioni. È qui che si svolgerà la maggior parte delle altre azioni che sto per suggerirti.
  2. Lascia andare. Idealmente ti sto consigliando di meditare, in senso molto ampio. Se non sei tipo da yoga e pratiche spirituali, ti sarebbe molto utile trovare il tuo modo per connetterti con te stessa ed evitare lo stress. La respirazione può essere un buon modo per ridurre l’ansia e focalizzare l’attenzione su ciò che più conta per te. Se impari a lasciar andare, impari a restare calma in ogni situazione e a respingere la negatività.
  3. Cambia il tuo mindset. Questa è forse la parte più difficile, perché richiede un grande amore per te stessa. Per allinearti con la tua dea interiore e manifestarla all’esterno, devi essere pronta a dire apertamente quello che pensi, soprattutto quando ti senti a disagio. Devi accettare di essere meno critica con te stessa. Devi fare in modo che la tua mente faccia un passaggio da una fase di incertezza e infelicità verso ciò che ti rende davvero felice.
  4. Connettiti con la tua saggezza interiore. Come si fa a connettersi davvero con quella parte di te saggia e naturalmente potente che scalpita per venire fuori? Innanzitutto, essendo presente a te stessa e concentrando la tua attenzione sul “dentro”. Usa la meditazione e focalizzati sul tuo respiro. Interroga la tua parte “divina”, avendo cura di decidere prima le tue intenzioni. Non sempre le risposte che riceverai saranno quelle che ti aspettavi. Tu mantieniti aperta ad accogliere ciò che arriva. Ricordati che stai interpellando quella parte di te che conosce i tuoi bisogni e sa come prendersene cura. Tieni accanto a te un quaderno o un diario su cui appuntare le risposte che arriveranno.
  5. Liberati delle convinzioni limitanti. Metti da parte tutto ciò che sai e che hai interiorizzato su come dovresti essere e su come una donna dovrebbe comportarsi. Oltrepassa gli stereotipi di genere e credi in te stessa. Ti meriti di avere tutto ciò che desideri e per arrivarci non hai bisogno di scendere a patti con te stessa. Apri la tua mente al fatto che sei abbastanza e che il tuo valore è intrinseco. Quando accetti il tuo potere femminile, ti sentirai come una dea.
  6. Connettiti con la natura. Una dea trae beneficio e nutrimento dal rapporto con la natura. Potresti passare un po’ di tempo all’esterno, possibilmente in un parco o in un bosco. Cammina scalza sull’erba bagnata, distenditi sotto un albero. Trai energia dal contatto con la terra e rilassati completamente. Se non puoi uscire, porta un po’ di natura dentro casa. Circondati di piante: ti aiuteranno a radicarti e a sentirti più connessa con l’universo.
  7. Sii padrona del tuo potere femminile. Per diventare padrona del tuo potere femminile devi imparare a essere assertiva. Questo implica dire no a tutto ciò che non ritieni nutriente o positivo per la tua vita, stabilire confini sani con le persone ed essere ferma nelle tue decisioni. Solo liberandoti delle regole e dei paradigmi sociali che ti sono stati inculcati puoi iniziare a vivere in modo autentico. La prossima volta che dubiterai di te stessa, fermati e radicati nel tuo Io Autentico. Sii coerente con i tuoi confini e liberati dei sensi di colpa.
  8. Impara dalle dee. Se vuoi imparare a essere una dea, prendi esempio dalle dee. Fai una ricerca nella mitologia e nelle tradizioni antiche e chiediti quali sono le dee che meglio risuonano con te. Le dee funzionano come archetipi, ossia come modelli di comportamento presenti nell’inconscio collettivo. Individuare il proprio archetipo aiuta a conoscersi meglio e a risvegliare il potere della dea di cui hai bisogno in un determinato momento. Se l’argomento ti interessa, ti consiglio il libro della psicoterapeuta junghiana Jean S. Bolen, Le dee dentro la donna. In questo modo, puoi imparare a canalizzare l’energia femminile intrinseca che possiedi e manifestarla all’esterno.
  9. Inserisci il self-care nella tua routine. In quanto donna moderna, le tue giornate sono colme di impegni di ogni tipo. Tuttavia, nella tua to-do list giornaliera non può mancare un’azione di self-care, anche piccola. In ogni caso, segna in agenda almeno un gesto a settimana per coccolarti e fare qualcosa che ti piace. Che significato ha per te il self-care? Parti da lì e scegli le azioni che più ti fanno stare bene. Alcuni esempi: fare un bagno caldo, fare una passeggiata, ballare sulle musiche di una canzone che ami. Se per caso ti senti in colpa a dedicare del tempo a te stessa, considera questo aspetto come una “regola” nella tua routine per diventare una dea.
  10. Aiuta altre donne a connettersi con la loro dea interiore. Se metterai in pratica questi suggerimenti, ti assicuro che poco alla volta comincerai a sentirti più autentica, meno imbrigliata nei ruoli sociali e soddisfatta della tua vita. Sulla base di questa consapevolezza acquisita, puoi aiutare altre donne a risvegliarsi al loro potere femminile. Non ti sto suggerendo di tenere delle riunioni ma di dare dei consigli mirati a un’amica che ti sembra particolarmente infelice nel tentativo di soddisfare un canone che non è il suo. Forse la tua amica penserà che non è attuabile rompere certi schemi ma tu non demoralizzarti e dimostrale, con il tuo esempio concreto, che essere padrone del proprio potere personale non solo è possibile ma aiuta a vivere in modo più autentico.

Si inizia da azioni piccole a cambiare la propria narrativa. In ogni caso, devi sentirti bene nel farlo, quindi fai solo ciò che risuona con te. Se non inizi tu per prima ad amare te stessa in modo incondizionato, la vita dei tuoi sogni diventerà un miraggio.

Se non sai da dove iniziare, potresti farti guidare da Persefone, una dea con un grandissimo potenziale trasformativo. Dai un’occhiata al corso online I doni di Persefone: sei pronta a diventare te stessa rivelando il divino che c’è in te?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi iscriverti alla mia newsletter?

Vuoi un assaggio gratuito di quello che posso fare per te e di quello che troverai in questo sito?
Iscriviti alla mia mailing list! E in regalo ricevi subito il mio corso Donne che amano troppo.

Stai tranquilla scrivo poco e solo per dirti cose utili e interessanti, ti aspetto!
Francesca

Sì, mi hai convinto

Per inviarti la mia newsletter ho bisogno del tuo consenso a utilizzare i dati che mi hai fornito. Ti chiedo di selezionare le opzioni che trovi qui sotto, che indicano le modalità in cui resteremo in contatto.

Puoi decidere di non ricevere più la mia newsletter in qualsiasi momento, disiscrivendoti grazie al link che troverai in ogni mail, oppure scrivendomi direttamente. Gestirò i tuoi dati con rispetto e attenzione. Se vuoi saperne di più, puoi leggere la mia privacy policy. Cliccando il bottone qui sotto, mi autorizzi ad utilizzare i tuoi dati secondo i termini che ho descritto. Grazie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Voglio approfondire

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi