3 suggerimenti per rafforzare il tuo benessere emotivo

Quando si parla di salute mentale, in modo istintivo pensiamo alle malattie mentali, come la depressione o il bipolarismo. Di rado ci preoccupiamo del nostro benessere emotivo perché pensiamo che, siccome non soffriamo di disturbi mentali, non corriamo alcun rischio. Secondo l’Organizzazione Mondiale per la Sanità, un individuo che gode di una buona salute mentale è in grado di gestire le sue capacità cognitive ed emozionali, di stabilire relazioni equilibrate con le altre persone, di godere, cioè, di uno stato di benessere emotivo e psicologico.

Dovremmo occuparci della nostra salute mentale al pari di quella fisica, anche perché è ormai noto che i due aspetti – mentale e fisico – sono strettamente connessi. Quanto ci sta a cuore il nostro benessere emotivo? Magari pensiamo di non avere alcun problema in tal senso. E invece sottovalutiamo lo stress a cui siamo esposte tutti i giorni, non diamo peso alle tensioni emotive, non ci curiamo del nostro sonno, continuiamo a riempire le nostre giornate di impegni e incombenze. Pensi ancora che tutto questo non c’entri con la salute mentale?

Voglio darti 3 suggerimenti che, messi in pratica, ti aiuteranno a rafforzare il tuo benessere emotivo:

  1. Dai ascolto ai segnali del tuo corpo;
  2. Crea una routine quotidiana di benessere;
  3. Scopri la tua motivazione.

Dai ascolto ai segnali del tuo corpo

Qualunque sia il tuo lavoro, che tu sia a capo di una società o che ti occupi della gestione familiare, il tuo benessere emotivo può essere messo alla prova in ogni momento. Ci sono alcuni sintomi fisici che potrebbero essere manifestazione di un disagio interiore. Ad esempio: dolori, senso di affaticamento, senso di sopraffazione, palpitazioni, perdita dei capelli, ansia, depressione, perdita o aumento di peso, tremori, stato di confusione, difficoltà di concentrazione, debolezza, senso di inutilità, costante mancanza di entusiasmo, incapacità di provare gioia, disturbi intestinali, intorpidimento muscolare. Se ti accorgi che in questo periodo manifesti almeno 3 di questi sintomi, forse è il caso che ti fermi e che ti faccia delle domande. Non voglio creare allarmismi, voglio invitarti però ad ascoltarti di più. E un buon modo per farlo è sintonizzarti sui segnali che il tuo corpo ti invia. Il corpo “tira fuori” malesseri interiori, rende visibile ciò che ci ostiniamo a ignorare, ha un’intelligenza indipendente dal cervello e, proprio per questo, in molte occasioni è più affidabile della testa.

Crea una tua routine quotidiana di benessere

Se non ce l’hai già, creati una tua routine che ti aiuti a sbarazzarti del superfluo (oggetti, persone, impegni) e a creare spazio per far rendere al massimo le tue giornate. Nella mia routine del mattino trovano posto lettura e silenzio. Ne ho bisogno per affrontare le mie giornate sempre ricche di appuntamenti, per partire con il ritmo e la determinazione giusti per me. In una routine quotidiana di benessere non dovrebbero mai mancare il tempo per la meditazione, che può voler dire anche semplicemente un momento di raccoglimento con te stessa, una finestra temporale più o meno lunga da dedicare al journaling e un po’ di movimento. Il movimento, in particolare, viene spesso sottovalutato. Non occorre iscriversi in palestra, basta un po’ di stretching, qualche posizione di yoga o una lunga passeggiata. Purché il tuo corpo si muova. Il movimento ha, infatti, il benefico potere di stimolare la creatività, incrementare le funzioni cognitive, alzare i livelli di serotonina, migliorare l’umore e aumentare la soglia di tolleranza dello stress.

Quando, dove e come mettere in atto la tua routine di benessere è soggettivo. Se non sai quali sono le attività che ti aiutano a decomprimere, provane qualcuna per un tempo congruo (non meno di una settimana) e vedi come ti senti. Se non ti aiuta a rilassarti, passa a un’altra attività. Quel che va bene per la tua migliore amica non è detto che sia adatto anche al tuo modo di essere. Come puoi sapere se la tua routine quotidiana sta funzionando? Qualunque siano le azioni che hai scelto di fare per te stessa, dovresti essere in grado di:

  • Riconnetterti con te stessa;
  • Comprendere il tuo perché, quello che ti guida e ti muove in tutto ciò che fai;
  • Fare chiarezza sulla strada che vuoi perseguire, sugli obiettivi che vuoi darti e sulle passioni che ti animano.

La routine può cambiare insieme a te: magari, con la maturità, comprendi di avere altre esigenze. Resta in ascolto e sii flessibile con te stessa.

Scopri la tua motivazione

Essere in sintonia con il proprio corpo e avere una routine quotidiana che ti aiuti a prevenire lo stress sono due elementi importantissimi ma, da soli, non bastano a garantirti che il tuo benessere emotivo goda sempre di buona salute. Bisogna coltivare una grande motivazione, dare spazio nella propria vita all’aspetto spirituale, che è ben diverso dalla religione. Significa vivere con un senso di missione, comprendere profondamente quali sono i valori che vuoi portare nel mondo, abbandonarti appieno al tuo potenziale. Scoprire la tua motivazione profonda è fondamentale per aiutarti a mostrare la tua vera essenza, per manifestare la tua unicità.

Questi 3 suggerimenti ti aiuteranno a portare avanti la vita che desideri vivere e, quindi, a mantenere sotto controllo il tuo benessere emotivo e psicologico. Naturalmente continuerai ad avere delle giornate storte, in alcuni momenti ti sentirai demotivata e stanca, scoraggiata e triste. Succede, fa parte della vita. Ciò che cambierà è la tua attitudine di fondo: attraverserai le giornate buone e quelle meno buone con una presenza diversa, perseguendo gli obiettivi che ti stanno davvero a cuore. E se, in qualunque momento, sentissi che la tua motivazione, da sola, non basta, se percepissi un cedimento, sii coraggiosa e chiedi aiuto. Chiedere aiuto non ti rende una donna debole. Tutte noi, di tanto in tanto, abbiamo bisogno di un supporto e di una rete che ci sostenga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi iscriverti alla mia newsletter?

Vuoi un assaggio gratuito di quello che posso fare per te e di quello che troverai in questo sito?
Iscriviti alla mia mailing list! E in regalo ricevi subito il mio corso Donne che amano troppo.

Stai tranquilla scrivo poco e solo per dirti cose utili e interessanti, ti aspetto!
Francesca

Sì, mi hai convinto

Per inviarti la mia newsletter ho bisogno del tuo consenso a utilizzare i dati che mi hai fornito. Ti chiedo di selezionare le opzioni che trovi qui sotto, che indicano le modalità in cui resteremo in contatto.

Puoi decidere di non ricevere più la mia newsletter in qualsiasi momento, disiscrivendoti grazie al link che troverai in ogni mail, oppure scrivendomi direttamente. Gestirò i tuoi dati con rispetto e attenzione. Se vuoi saperne di più, puoi leggere la mia privacy policy. Cliccando il bottone qui sotto, mi autorizzi ad utilizzare i tuoi dati secondo i termini che ho descritto. Grazie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Voglio approfondire

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi