Come riconoscere un partner narciso e proteggerti da lui

Quando hai conosciuto il tuo partner non ti sembrava vero di aver incontrato un uomo così meraviglioso. Ti chiedevi cosa avessi fatto di buono per meritare di vivere una storia d’amore degna di una principessa delle favole. Poi però il sogno a occhi aperti si è trasformato in un incubo. All’improvviso il tuo compagno è diventato critico, ha iniziato a controllarti e a prendere decisioni senza curarsi della tua opinione. Ti domandi come sia possibile che lui sia cambiato in quel modo, cosa hai fatto di sbagliato per provocare una simile trasformazione. La verità è che lui non è cambiato e tu non hai sbagliato nulla. Lui è sempre stato così ma nella fase del love bombing doveva conquistarti, per cui si è comportato come l’uomo ideale. Era una finzione o, meglio, una strategia per arrivare a un risultato. È capitato a molte donne prima di te. Non è detto che il tuo partner sia un narcisista ma potrebbe avere dei tratti tipici del narcisismo. Qui trovi un elenco dei più comuni.

I tratti narcisistici più diffusi

Se sospetti che tuo marito o il tuo partner sia narcisista, prova a vedere se riconosci in lui i tratti più comuni di una personalità narcisistica:

  • Va sbandierando i suoi successi. Dal suo punto di vista, nessuno fa le cose bene come lui, si vanta con gli altri dei suoi successi, da quelli piccolissimi a quelli che riguardano la carriera. Deve sempre dimostrare di essere migliore degli altri, soprattutto migliore di te.
  • Non tiene in conto la tua opinione. Che sia scegliere il film da guardare al cinema o l’auto nuova da acquistare, non tiene mai in conto la tua opinione. Fa finta di ascoltarti ma alla fine sceglie sempre quello che vuole lui.
  • Deve avere sempre ragione. Pensa di sapere tutto e, anche di fronte a un’evidenza, difende a spada tratta la sua teoria pur di dimostrare di avere ragione.
  • Ti controlla. Non sei libera di uscire con le amiche, di vestirti come vuoi, di fare delle scelte anche stupide. Lui deve sempre approvarle — e spesso disapprovarle — e ti tratta come se fossi una bambina incapace di prendere decisioni per sé.
  • Ti sottopone al gaslighting. Il gaslighting è una forma di manipolazione psicologica, che serve a instillare il dubbio nella tua testa e a renderti insicura di quello che pensi e di quello che ricordi. Nei casi limite può mettere in discussione la tua sanità mentale perché ti porta a non distinguere più tra cosa è reale e cosa non lo è.
  • Ha bisogno di essere continuamente adulato. Un uomo con tratti narcisistici vuole che tu gli dica in continuazione quanto fantastico e meraviglioso lui sia. Ecco perché se ne va in giro a vantarsi della sua presunta superiorità: deve nutrirsi dell’ammirazione altrui per legittimare il suo valore.
  • Non è capace di mostrare empatia. Gli manca del tutto la capacità di mettersi nei tuoi panni. Non gli importa dei tuoi sentimenti e non si accorge di quando ti ferisce. È concentrato solo su di sé. E se tu gli fai notare che sei arrabbiata, triste o delusa non manca di farti capire che le tue emozioni sono irrilevanti per lui.
  • Ti dà la colpa per qualunque cosa. Non essendo capace di assumersi le sue responsabilità, incolpa sempre te (o gli altri) per qualunque cosa non vada nel verso giusto. È sempre colpa tua perché lui non fa mai niente di sbagliato. Quando provi a fargli notare, dati alla mano, che si è trattato di un suo errore, lui manipola le tue parole per dimostrare che in realtà chi ha sbagliato sei tu.
  • Si comporta da vittima. Siccome lui non ha colpa di nulla, ne consegue che sia la vittima del comportamento di altre persone. Se un progetto di lavoro va male, incolpa i suoi colleghi o il suo capo perché lui non contempla l’ipotesi di poter fallire.
  • È incapace di provare senso di colpa o rimorso. Può rivolgerti parole offensive o crudeli, può essere colto in fallo, magari mentre sta inviando un messaggio d’amore a un’altra donna. In nessun caso si sente in colpa o cerca di scusarsi o di giustificarsi. La sua reazione è accusare te di essere una che se la prende per nulla o che si inventa le cose.
  • Mente. Il 90% di ciò che esce dalla sua bocca è una bugia. Puoi accorgertene o meno, riuscire a smascherare la menzogna o abboccare, ma in fondo il tuoi istinto sa che quando ti racconta qualcosa sta quasi certamente mentendo.
  • È meschino o violento. Ti critica spesso dicendo che sei brutta, grassa, stupida, che non hai gusto nel vestire. Probabilmente ti ripete che sei fortunata ad averlo incontrato e che non meriti un uomo come lui. Nei casi più gravi potrebbe arrivare ad alzarti le mani addosso.
  • Gode nel vederti star male. Essendo incapace di provare empatia, l’uomo narciso gode nel vedere la tua sofferenza, sia fisica che emotiva. Gli dà un senso di potere su di te. Per questo motivo non si sente in colpa quando è lui a provocare quella sofferenza.

Cosa puoi fare se hai un compagno o un marito con tratti narcisistici

Se hai riconosciuto diversi segnali di un comportamento narcisistico, forse ti chiedi come puoi proteggerti. Voglio darti alcuni suggerimenti pratici:

  • Stabilisci confini inviolabili. Se hai un compagno narcisista, lui si prenderà da te sempre più spazio e libertà, fin tanto che lo lascerai fare. i narcisisti sono come dei bulli e, in tal senso, tu sei una preda facile. Nel momento in cui cominci a costruire dei confini inviolabili e ti mantieni ferma sulle tue posizioni, a un certo punto lui dovrà mantenersi al suo posto. Non è facile, anche perché il narcisista sa quali leve spingere per catturare le sue vittime ma se vuoi affrancarti da un uomo di questo tipo devi iniziare a mettere le distanze.
  • Ricordati sempre chi sei. Per evitare che il tuo narcisista possa manipolarti mentalmente, non permettergli di farti il lavaggio del cervello. Ricordati sempre chi sei, cosa pensi, quali sono le tue opinioni. Non dubitare delle tue scelte e della tua capacità di comprendere la realtà.
  • Non prenderla sul personale. Anche se le sue azioni e le sue parole ti feriscono, prova a non lasciartene intaccare. Ricordati che lui mette in atto un meccanismo, di cui tu sei la preda inconsapevole. Lui sfoga su di te le proprie insicurezze. Prova a non cadere nella trappola pensando di essere quella sbagliata: è il suo gioco lasciarti credere che ci sia qualcosa che non va in te.
  • Scappa. L’unica vera tecnica che funziona se vuoi liberarti di un narcisista è il no contact. Non mi stancherò mai di dire che un uomo narcisista non cambia. Se hai fatto di tutto per far funzionare la relazione e, nonostante i tuoi sforzi, ti senti insicura, inadeguata, sofferente, metti fine alla tua agonia e lascialo. Lo so, è la parte più difficile perché i meccanismi che il narcisista mette in atto ti tengono legata a lui come se fossi una drogata in crisi di astinenza. Raccogli tutta la forza di volontà che ti è rimasta e fai il salto. Quando sarà tutto finito, non ti ringrazierai mai abbastanza per questa decisione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi iscriverti alla mia newsletter?

Vuoi un assaggio gratuito di quello che posso fare per te e di quello che troverai in questo sito?
Iscriviti alla mia mailing list! E in regalo ricevi subito il mio corso Donne che amano troppo.

Stai tranquilla scrivo poco e solo per dirti cose utili e interessanti, ti aspetto!
Francesca

Sì, mi hai convinto

Per inviarti la mia newsletter ho bisogno del tuo consenso a utilizzare i dati che mi hai fornito. Ti chiedo di selezionare le opzioni che trovi qui sotto, che indicano le modalità in cui resteremo in contatto.

Puoi decidere di non ricevere più la mia newsletter in qualsiasi momento, disiscrivendoti grazie al link che troverai in ogni mail, oppure scrivendomi direttamente. Gestirò i tuoi dati con rispetto e attenzione. Se vuoi saperne di più, puoi leggere la mia privacy policy. Cliccando il bottone qui sotto, mi autorizzi ad utilizzare i tuoi dati secondo i termini che ho descritto. Grazie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Voglio approfondire

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi