Cosa significa amarti davvero e come puoi imparare a farlo

Termini come self-love e self-care sono entrati nel linguaggio comune a tal punto da essere usati dalle aziende per vendere a noi donne prodotti di qualunque tipo, a suon di facili slogan. Così, prendersi cura di sé e avere una buon rapporto con noi stesse sono diventati requisiti imprenscindibili non solo per avere relazioni sane con gli altri ma per vivere una vita felice. Fin qui niente di male. Il problema è che spesso questi concetti vengono sviliti e ridotti ad azioni esteriori. Se chiedi a una donna giovane cosa significhi per lei prendersi cura di sé, è molto probabile che risponda con una serie di luoghi comuni: bere molta acqua, farsi fare un massaggio, fare un bagno caldo, pensare positivo. Questi sono solo alcuni dei consigli che vengono spacciati come self-love e self-care dalle riviste, dai social e dai media in generale. E non fraintendermi, farsi un bel bagno caldo quando si è molto stanche è una vera coccola ma creare una relazione con se stesse basata sull’amore va ben oltre i gesti di questo tipo.

Amarti davvero significa conoscere te stessa e i tuoi bisogni

Quando una donna si ama davvero diventa consapevole dei propri bisogni e sa compiere le azioni necessarie per soddisfarli. Parliamo di bisogni di vario tipo, che riguardano l’amore, la compassione verso di sé, la sicurezza personale, la sfera delle amicizie, la salute, la soddisfazione sul lavoro e così via. Quando vivi in uno stato di disconnessione da te e dai tuoi bisogni, perdi la capacità di amarti. In questo caso, non c’è azione esteriore o slogan che tenga, se prima non diventi l’esperta e l’unica padrona dei tuoi bisogni. Il primo passo per sviluppare un autentico amore per te stessa è essere consapevole della persona che sei. Devi, quindi, allenarti tutti i giorni a distinguere chi sei davvero dai ruoli che interpreti per compiacere le persone che ami o per muoverti nel mondo. Solo coltivando la profonda consapevolezza di te puoi accogliere le ferite e i traumi del passato e imparare a processare le tue emozioni in modo sano. Più diventi brava a entrare in contatto con le tue emozioni, più ti sarà facile connetterti con chi sei davvero.

Amarti davvero significa amare il tuo lato ombra

In determinate circostanze, a emergere e a prendere il controllo è il tuo lato ombra. È la parte ferita, che reagisce in presenza della paura di non essere abbastanza o di non essere al sicuro. Come si manifesta il lato ombra? Nelle forme più disparate. Ad esempio tutte le volte che:

  • Ti infili in una storia impossibile
  • Rovini una relazione d’amore o di amicizia
  • Hai esplosioni di rabbia
  • Sei iperprotettiva o eserciti un controllo eccessivo verso chi ami
  • Giudichi in modo impietoso te stessa e gli altri
  • Ti fai consumare da paure e dubbi

In pratica, il lato ombra si manifesta con meccanismi auto-sabotanti, spesso anche molto complessi. Siamo portate a pensare che sia una parte detestabile di noi e che non riusciremo mai ad amarla. Invece, essa racchiude un’intelligenza istintiva e ancestrale, sa come soddisfare i tuoi bisogni quando tu non riesci a farlo, ti protegge e si prende cura di te. È la parte che necessita di più del tuo amore, della tua comprensione e, soprattutto, del tuo ascolto.

Amarti davvero significa accettarti come sei

Tutte le donne si sentono, in modo diverso, inadeguate in vari contesti: in famiglia, nell’ambiente di studio o di lavoro, nelle relazioni interpersonali. Spesso cercano l’approvazione all’esterno di sé e si coinvolgono in relazioni massacranti, chiedendo al partner un riconoscimento che non tocca a lui dare. Il punto è che non possiamo pretendere di essere accettate dagli altri se noi per prime non riusciamo a farlo). Accettarsi non è un atto facile. Crediamo di non andar bene così come siamo. Ci riteniamo troppo grasse, troppo poco attraenti, troppo complicate, giovani, vecchie e molto altro ancora per essere considerate accettabili. Ma per accettarci non dobbiamo essere perfette. Accettarsi inizia con l’accettare il fatto che ci sono aspetti di noi che non ci piacciono. Accettarsi significa far pace con le nostre resistenze rispetto a noi stesse. Siamo capaci di accettarci quando possiamo affermare “non mi piacciono le mie cosce grosse e va bene così”. Quando siamo in grado di individuare le credenze che si nascondono dietro al nostro dialogo interno che vuole convincerci che abbiamo bisogno di essere diverse da come siamo, prima di poterci amare. Accettarsi non vuol dire rinunciare a migliorarsi ma essere libere di farlo, senza condizionamenti sociali. Nel momento in cui accetti chi sei, nella forma in cui sei adesso, diventi aperta a riconoscere il tuo valore intrinseco e fai spazio per la crescita e il cambiamento.

Amarti davvero significa star bene con te stessa

C’è una differenza tra passare del tempo da sola e passare del tempo in tua compagnia. Passare del tempo con te significa imparare a entrare in relazione con la tua intimità. Di solito, invece, anche quando siamo sole, evitiamo il contatto con il nostro Io più profondo e riempiamo il tempo di cose da fare. Passare del tempo in tua compagnia ti aiuta a ricaricarti e a scoprire il tuo potenziale. Per capire quali sono i tuoi obiettivi autentici, ciò che ti sta realmente a cuore, fatti delle domande. Chiediti quali sono le tue passioni, i tuoi sogni, i tuoi desideri. Chiediti in quali momenti ti senti viva e qual è il talento che ti rende unica e che puoi donare al mondo.

Nulla ci rende più capaci di amare noi stesse che essere chiare sui nostri desideri e sui nostri obiettivi, per vivere una vita piena di significato.

Amare te stessa è un processo lungo, delicato e importante. Se non vuoi affrontarlo da sola, posso accompagnarti in un percorso di trasformazione lungo un anno. Un anno per cambiare la tua vita è il servizio che ho pensato per te. Scrivimi, ti aspetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi iscriverti alla mia newsletter?

Vuoi un assaggio gratuito di quello che posso fare per te e di quello che troverai in questo sito?
Iscriviti alla mia mailing list! E in regalo ricevi subito il mio corso Donne che amano troppo.

Stai tranquilla scrivo poco e solo per dirti cose utili e interessanti, ti aspetto!
Francesca

Sì, mi hai convinto

Per inviarti la mia newsletter ho bisogno del tuo consenso a utilizzare i dati che mi hai fornito. Ti chiedo di selezionare le opzioni che trovi qui sotto, che indicano le modalità in cui resteremo in contatto.

Puoi decidere di non ricevere più la mia newsletter in qualsiasi momento, disiscrivendoti grazie al link che troverai in ogni mail, oppure scrivendomi direttamente. Gestirò i tuoi dati con rispetto e attenzione. Se vuoi saperne di più, puoi leggere la mia privacy policy. Cliccando il bottone qui sotto, mi autorizzi ad utilizzare i tuoi dati secondo i termini che ho descritto. Grazie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Voglio approfondire

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi