Life Update #7

Vorrei tanto essere una coach perbene e dirvi che durante queste vacanze di Natale:

  • ho fatto tanto sesso romantico e lentissimo in una ambientazione molto simile a quella del video di Last Christmas (ok vi ho appena raccontato una mia fantasia sessuale, OTTIMO);
  • ho guadagnato dollaroni immensi di passive income; infatti, mentre dormivo avvolta fra le braccia del mio amante nella suddetta ambientazione, il mio conto Paypal faceva “ping ping” rendendomi inaspettatamente ricca;
  • ho corso fra le piste innevate (o lungo il mar dei Caraibi) acquisendo una forma invidiabile;
  • ho pianificato le mie attività di marketing e sviluppo fino al 2022 in mezzo alle farfalle con un trucco impeccabile e i coniglietti che mi aiutavano come in non so quale favola.

NOT

Durante queste vacanze di Natale il mio cervello e la mia anima sono stati un Playground scintillante di paranoie e seghe mentali.
Una sega mentale infinita su tutto quello che ho sbagliato nel 2019, quello che è successo, quello che non è successo, quello che poteva succedere, quello che ho evitato potesse succedere.

Ho combattuto questo Spleen facendo lunghe passeggiate per la città, a volte piena di turisti a volte deserta, bevendo caffè da Starbucks in via Turati mentre facevo Journaling, guardando film più che altro al cinema, leggendo romanzi stupidi e biografie musicali, riempiendomi gli occhi di arte e di palazzi che trovo sempre bellissimi anche se sono più di vent’anni che Milano è la mia città.

Ho passato l’ultima ora dell’ultimo dell’anno ad ascoltare in loop due canzoni (una delle due era questa) da sola sul mio divano verde; mi sono alzata il mattino dopo sul presto pronta per l’ennesima camminata, il Caffè a Citylife, il Journaling e ho pensato che davvero una decade è finita e a questo punto valeva la pena sedermi e chiedermi cosa DESIDERO veramente per la prossima.

Per fare questo è stato inevitabile pensare non solo alla precedente, ma anche alle altre, quelle dei miei 20 e 30 anni. Ho scoperto molte cose, la prima di queste è che se parliamo di realizzazione professionale sono stata davvero molto brava e fortunata: sono stata molto ricca da molto giovane, ho vissuto forte, non mi è mancato nulla.

Il punto è che la cosa fondamentale che ho capito con chiarezza è che la prossima – quella degli anni 20 di questo secolo e dei miei 50 anni – voglio che sia la decade della mia realizzazione Personale; e mentre me lo dicevo tra l’Arco della Pace e Citylife mi sono resa conto che è la prima volta che lo dico e lo scrivo in modo così chiaro e definito: nei miei 50 anni non voglio avere grandi obiettivi da portare, imprese da creare (consolidare sì, assolutamente, ma è una cosa diversa), successi a cui tendere… No, nei miei 50 anni desidero semplicemente vivere una vita che mi assomiglia.

Improvvisamente mi sono sentita più leggera, e così ho vissuto la seconda parte delle mie vacanze in modo molto più positivo facendo piccole gite in giro per l’Italia a trovare amici vecchi e nuovi. Il 6 gennaio sono andata a Venezia da sola, ho camminato tutto il giorno, ho visto con chiarezza alcune dinamiche e ho deciso che potevo farne decisamente a meno e iniziare a vivere un 2020 non dico eccezionale, ma sicuramente molto molto buono, pieno di musica, di viaggi, di concerti, di caffè da Starbucks e di Belle Persone.

Have fun, ci leggiamo fra un mese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi iscriverti alla mia newsletter?

Vuoi un assaggio gratuito di quello che posso fare per te e di quello che troverai in questo sito?
Iscriviti alla mia mailing list! E in regalo ricevi subito il mio corso Donne che amano troppo.

Stai tranquilla scrivo poco e solo per dirti cose utili e interessanti, ti aspetto!
Francesca

Sì, mi hai convinto

Per inviarti la mia newsletter ho bisogno del tuo consenso a utilizzare i dati che mi hai fornito. Ti chiedo di selezionare le opzioni che trovi qui sotto, che indicano le modalità in cui resteremo in contatto.

Puoi decidere di non ricevere più la mia newsletter in qualsiasi momento, disiscrivendoti grazie al link che troverai in ogni mail, oppure scrivendomi direttamente. Gestirò i tuoi dati con rispetto e attenzione. Se vuoi saperne di più, puoi leggere la mia privacy policy. Cliccando il bottone qui sotto, mi autorizzi ad utilizzare i tuoi dati secondo i termini che ho descritto. Grazie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Voglio approfondire

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi