Per disegnare la vita che desideri, parti dalle abitudini

Nell’ambito della crescita personale si parla di abitudini in relazione ai cambiamenti: se riusciamo a introdurre nella nostra giornata una nuova routine, essa diventerà un processo automatico e ci aiuterà a raggiungere i nostri obiettivi. A cosa servono queste abitudini? Ci aiutano a vivere la vita che desideriamo. In quest’ottica, le abitudini possono essere un valido strumento per ridisegnare la nostra vita, in modo che essa assomigli sempre più a quella che abbiamo immaginato. Quando le nostre abitudini supportano i nostri valori e la nostra visione, è molto più semplice raggiungere gli obiettivi che desideriamo.

È il momento di ridisegnare la tua vita?

Ci sono tante ragioni e punti di rottura che possono portarti a ridisegnare una vita che non ti soddisfa più. Qualche esempio?

  • Sei pronta a ricominciare e a cambiare direzione
  • Hai compreso che le cose, così come sono, non stanno funzionando
  • Hai deciso finalmente di realizzare un vecchio sogno mai dimenticato
  • Ti sei resa conto che stai vivendo con il pilota automatico, senza domandarti cosa vuoi davvero
  • Hai deciso (finalmente) di mettere il tuo benessere e la tua felicità al primo posto
  • Sei arrivata a un punto tale in cui sai che non puoi più andare avanti nel modo in cui hai fatto finora.

Una di queste ragioni potrebbe essere quella che ti spinge al cambiamento. Hai una sola domanda: da dove puoi cominciare? Comincia da qualcosa di molto basico: le tue abitudini.

Cosa sono le abitudini?

Le abitudini sono rituali e comportamenti che adottiamo nella nostra vita di tutti i giorni. Li mettiamo in atto in modo automatico, senza fare alcuno sforzo. Le abitudini possono essere di vario tipo e diversissime tra loro: lavarsi i denti al mattino, scrivere una pagina di diario tutte le sere, dar da mangiare al gatto prima di uscire di casa, chiamare un’amica tutti i giorni. Le abitudini non sono, in sé, né positive né negative ma i loro effetti sul lungo periodo possono avere dei benefici o degli effetti collaterali. Fare esercizio al mattino ci aiuterà a sentirci più energiche; bere troppi caffè ogni giorno, invece, contribuirà a farci sentire nervose. Nella maggior parte dei casi, le abitudini sono azioni che ci aiutano a performare meglio o a sentirci meglio nel breve periodo. Quando vogliamo portare un cambiamento concreto nella nostra vita, dobbiamo partire da azioni concrete nel breve periodo che abbiano i loro effetti sul lungo periodo. Dobbiamo partire dalle abitudini.

Come si cambiano le abitudini?

Partiamo da una riflessione: le abitudini che hai avuto finora hanno contribuito a disegnare la tua vita attuale, ti hanno portato dove sei oggi, ossia al punto di un nuovo cambiamento. È probabile che siano abitudini che ti hanno supportato e abbiano accresciuto il tuo potere personale perché erano allineate con i tuoi desideri fino a questo momento. Ora, però, sei in un’altra fase della tua vita: per affrontare un cambiamento importante, hai bisogno di abitudini che supportino la nuova versione di te, da questo momento in avanti. Per cambiare la tua vita, per prima cosa hai bisogno di fare una valutazione delle tue attuali abitudini, capire quali sono quelle che non ti servono più e sostituirle con altre più efficaci. Ti suggerisco 5 abitudini positive, universalmente valide, che possono supportare un cambiamento di vita.

5 abitudini positive per la tua vita

  1. L’abitudine di creare rituali “potenzianti”. Può essere molto utile, soprattutto all’inizio, ancorare le abitudini a un rituale che faccia da promemoria e che, al tempo stesso, ne sottolinei l’importanza. Per esempio, se vuoi meditare per un quarto d’ora la mattina, potresti ancorare questa nuova consuetudine a un gesto piacevole e simbolico, come accendere un incenso o una candela che ti faccia entrare nella dimensione, anche mentale, dell’abitudine che vuoi introdurre nella tua routine.
  2. L’abitudine di lasciar andare. Spesso pensieri, convinzioni, preoccupazioni pesano come zavorre nella nostra mente. Allo stesso modo, anche oggetti inutili possono occupare spazio ed essere zavorre. Magari è il ricordo di una storia passata che ti fa ancora soffrire, la guida turistica di quel paese che forse non avrai mai modo di visitare, il lavoro sicuro che ti fa odiare le tue giornate. Prenditi il tempo di fare una cernita dei tuoi pensieri, dei tuoi oggetti e delle tue scelte. Se occupano spazio ma non ti fanno più bene, prendi l’abitudine di lasciarli andare. Puoi farlo con gesti materiali come buttare via, se si tratta di oggetti, o gesti più riflessivi come il journaling o la meditazione, se si tratta di zavorre mentali.
  3. L’abitudine di praticare la gratitudine. Se mi segui da un po’, sai che la pratica della gratitudine per me è fondamentale per vivere una vita piena e sviluppare una mentalità di abbondanza. Tenere il diario della gratitudine ti ricorderà ogni giorno tutta la “ricchezza” che già possiedi, tutto quello che va bene e che funziona, tutte le piccole vittorie quotidiane, i gesti di generosità e la strada che hai percorso, un giorno alla volta. L’abitudine alla gratitudine aumenterà i tuoi livelli di felicità e di soddisfazione.
  4. L’abitudine di essere fedele a te stessa. Prendi l’abitudine, una volta a settimana, di riflettere sui tuoi talenti, sui tuoi punti di forza e su ciò che ti piace di te stessa. Poi rifletti sui tuoi bisogni che vorresti soddisfare per sentirti libera di essere come vuoi. Magari hai bisogno di prenderti più cura di te, di portare creatività nella tua vita o di avere delle relazioni più distese con le persone che ami. In questo modo potrai individuare strumenti, risorse o competenze da cui partire per ridisegnare la vita che desideri ed essere fedele a te stessa.
  5. L’abitudine di dedicare tempo a ciò che ti piace. Non di sole to-do list si vive. Prendere l’abitudine di dedicare tempo a passioni, hobby e tutte quelle attività che ti ricaricano è molto importante per il tuo benessere. Fai una lista di attività, anche banali, che ti fanno stare bene e ti danno gioia. Puoi decidere se prenderti un tempo più lungo una volta a settimana o se prenderti ogni giorno anche solo pochi minuti per delle piccole pause di gioia. Qualunque formula tu scelga, fa’ che diventi una buona abitudine.

Queste abitudini positive sono chiavi che possono aiutarti a ridisegnare la tua vita. Ciascuna di esse può avere un impatto potente nel tuo percorso e contribuire a creare la vita che desideri davvero. Ricordati che per instaurare un’abitudine nelle tue giornate ci vogliono focus e impegno. Non scoraggiarti se ricadi nelle vecchie abitudini che non ti sono più utili. Ricomincia da capo, magari in modo più soft, e poniti degli obiettivi realistici. Se vuoi essere protagonista di una trasformazione radicale e duratura, ti consiglio il percorso di coaching trasformativo con me. Ti accompagnerò per un intero anno a disegnare la versione migliore di te stessa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vuoi iscriverti alla mia newsletter?

Vuoi un assaggio gratuito di quello che posso fare per te e di quello che troverai in questo sito?
Iscriviti alla mia mailing list! E in regalo ricevi subito il mio corso Donne che amano troppo.

Stai tranquilla scrivo poco e solo per dirti cose utili e interessanti, ti aspetto!
Francesca

Sì, mi hai convinto

Per inviarti la mia newsletter ho bisogno del tuo consenso a utilizzare i dati che mi hai fornito. Ti chiedo di selezionare le opzioni che trovi qui sotto, che indicano le modalità in cui resteremo in contatto.

Puoi decidere di non ricevere più la mia newsletter in qualsiasi momento, disiscrivendoti grazie al link che troverai in ogni mail, oppure scrivendomi direttamente. Gestirò i tuoi dati con rispetto e attenzione. Se vuoi saperne di più, puoi leggere la mia privacy policy. Cliccando il bottone qui sotto, mi autorizzi ad utilizzare i tuoi dati secondo i termini che ho descritto. Grazie