Sei una donna altamente sensibile?

Spesso le donne con cui lavoro hanno una sensibilità molto spiccata, che le porta a fare un’analisi introspettiva molto profonda ma che, al contempo, le fa sentire “sbagliate”. Si sentono dire che sono troppo sensibili, che dovrebbero avere una corazza molto più dura per muoversi nel mondo. E loro vivono questa peculiarità come se fosse un limite, che impedisce loro di vivere una vita “normale”. Se ti è mai capitato di riconoscere in te una sensibilità più spiccata rispetto a quella delle persone che ti stanno intorno, voglio rassicurarti: non c’è nulla di sbagliato in te. È probabile che tu sia semplicemente una donna altamente sensibile.

Alcune caratteristiche dell’ipersensibilità

Sei una donna altamente sensibile se:

  • Le persone ti fanno notare – non sempre in senso positivo – che hai una sensibilità al di fuori dal comune, come se le tue emozioni fossero a fior di pelle.
  • Avverti subito le energie negative dell’ambiente in cui ti trovi e, quando capita, cerchi di andar via il prima possibile.
  • Non ami gli spazi troppo affollati, come i grandi concerti o i mezzi pubblici nell’ora di punta.
  • Ti accorgi di avere un intuito innato, perché ti capita di frequente di capire come sta una persona sentendo le “vibrazioni” che emana.
  • Sei molto empatica nei confronti della sofferenza altrui. Soprattutto con le persone care, ti sembra quasi di sentire il loro dolore come se fosse il tuo.
  • Riesci a sentire i sentimenti e le emozioni degli altri, belli e brutti.
  • Eviti di guardare il telegiornale o di leggere notizie con immagini cruente e impressionanti, perché ti scioccano e ti fanno star male fisicamente.
  • Capisci immediatamente se qualcuno dice la verità oppure mente.
  • Le persone, persino quelle che conosci meno, si confidano con te raccontandoti i loro problemi e i loro segreti più intimi.
  • Hai una vita interiore molto viva e, in molti casi, hai una spiccata creatività.
  • Sei molto in sintonia con gli animali, riesci ad avere con loro un legame speciale.
  • Sei reattiva alle esperienze sensoriali, riesci a distinguere in modo molto chiaro gli odori e sei particolarmente sensibile alla luce abbagliante e ai suoni assordanti.
  • Non te la cavi bene con il multitasking: troppi stimoli diversi contemporaneamente ti causano stress. Riesci molto meglio concentrandoti su una sola attività per volta.
  • Sei una facile preda per narcisisti e vampiri energetici.
  • Hai una malcelata intolleranza nei confronti delle persone che non mostrano rispetto e comprensione verso i sentimenti degli altri.
  • Hai una notevole capacità di ascolto.
  • Ti annoi facilmente, hai bisogno di stimoli continui e non riesci a fingere interesse per qualcosa che non ti appassiona. Quando ti annoi, ti rifugi nel tuo ricchissimo mondo interiore.
  • Sei soggetta a problemi dell’apparato gastrointestinale, a mal di schiena e lombalgia perché il tuo corpo non riesce a processare tutte le informazioni a cui sei sensibile.
  • Ti senti affaticata ed esausta senza una ragione apparente.

Come proteggerti dal mondo esterno se sei una donna altamente sensibile

Il mondo può essere un brutto posto se sei un’ipersensibile. L’aspetto negativo di essere una donna altamente sensibile è che le persone tendono ad approfittare di te e dei tuoi doni innati. Sei una donna che tendenzialmente ha difficoltà a dire di no e a tracciare dei confini netti. Ecco perché è importante che tu impari a stabilire delle regole che ti permettano di accogliere gli altri nel tuo mondo senza che questo ti provochi stress o ti metta a disagio. L’ipersensibilità può diventare il tuo super potere se impari a proteggerti e a usarlo nel modo giusto. In tal modo, non ti sentirai più come una casa senza porte né finestre ma saprai scegliere chi far entrare e quando.

  1. Allontanati dalle persone e dalle situazioni negative. Se incontri persone che fanno pettegolezzi, che ti fanno sentire inadatta, oppure se ti trovi in ambienti in cui percepisci quell’energia negativa che ti fa sentire a disagio, metti una distanza fisica tra te e loro. Così, ti sentirai subito meglio.
  2. Concentrati sul tuo respiro. Nelle situazioni in cui ti senti sopraffatta, in cui hai l’impressione di essere risucchiata in un buco nero, ritrova la presenza mentale ed emotiva concentrandoti sulla respirazione. A volte bastano tre respiri per ricentrarti e consentirti di andare avanti in qualunque situazione.
  3. Definisci confini netti e falli rispettare. Se frequenti persone che ti assillano con i loro problemi, decidi di passare meno tempo con loro. Stabilisci un limite che puoi tollerare, oltre il quale non dare più la tua disponibilità e il tuo ascolto. Abbi il coraggio di far notare alle persone quando stanno esagerando, spegni il telefono quando hai bisogno di stare per conto tuo, non sentirti in colpa se non sei sempre disponibile per gli altri. È questione di sopravvivenza.
  4. Dedica del tempo a ricaricarti. Se sei una donna altamente sensibile, il tuo sentirti stanca e vuota dipende dalle energie che profondi in tutto ciò che fai. È necessario che prevedi nella tua giornata o nella settimana dei momenti che servono a ricaricare le batterie. Cosa ti rigenera? Magari fare una passeggiata nella natura, praticare yoga, dipingere, scrivere. Dedicati a queste attività appena puoi.
  5. Circondati di persone su cui fare affidamento. È molto importante che tu abbia nella tua cerchia di amicizie anche persone che, a loro volta, sanno ascoltare, che sono pronte a venire in tuo soccorso se ne hai bisogno, con cui ti senti libera di passare del tempo in silenzio e in completo relax.
  6. Fai attenzione alla salute. Se sei un’ipersensibile, sei soggetta a mal di pancia, ansia e stress. Evita, pertanto, un eccesso di caffeina o di sostanze eccitanti, bevi delle tisane rilassanti prima di andare a dormire e fai tutto ciò che puoi per evitare tensioni non necessarie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi iscriverti alla mia newsletter?

Vuoi un assaggio gratuito di quello che posso fare per te e di quello che troverai in questo sito?
Iscriviti alla mia mailing list! E in regalo ricevi subito il mio corso Donne che amano troppo.

Stai tranquilla scrivo poco e solo per dirti cose utili e interessanti, ti aspetto!
Francesca

Sì, mi hai convinto

Per inviarti la mia newsletter ho bisogno del tuo consenso a utilizzare i dati che mi hai fornito. Ti chiedo di selezionare le opzioni che trovi qui sotto, che indicano le modalità in cui resteremo in contatto.

Puoi decidere di non ricevere più la mia newsletter in qualsiasi momento, disiscrivendoti grazie al link che troverai in ogni mail, oppure scrivendomi direttamente. Gestirò i tuoi dati con rispetto e attenzione. Se vuoi saperne di più, puoi leggere la mia privacy policy. Cliccando il bottone qui sotto, mi autorizzi ad utilizzare i tuoi dati secondo i termini che ho descritto. Grazie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Voglio approfondire

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi