Sisu: quella forza dentro di te che non sai di avere

Ti sei mai chiesta cosa succederebbe se la tua esistenza fosse completamente sconvolta da qualche evento? Pensaci: non è poi così improbabile. Le cose nella vita possono sempre volgere al peggio in un attimo: la perdita di una persona cara, un licenziamento inaspettato, una malattia importante, persino una tragedia che colpisce l’intera comunità in cui vivi. Ma può capitare anche in modo lento e, all’apparenza impercettibile: come una relazione d’amore che ti consuma, e che intacca la tua autostima e il tuo benessere. Sono tutti eventi che possono capitare a ciascuna di noi e che ci mettono alla prova. La differenza la fa il modo in cui ognuna “naviga” attraverso le avversità.

Possiamo far fronte a situazioni di stress eccessivo attingendo alle risorse e alle energie che custodiamo nel profondo del nostro Io, e che spesso nemmeno sappiamo di avere. Esiste dentro di noi una capacità innata di affrontare gli attacchi esterni, anche nei casi in cui ogni azione sembra impossibile. È una forza che non viene applicata nel fronteggiare i normali ostacoli della vita quotidiana, ma si sprigiona di fronte ad avversità significative e sfide impegnative. È una risorsa extra, che ti aiuta ad andare avanti anche se ti senti esausta e priva di energie.

Esiste un termine finlandese intraducibile in italiano, che riassume tutte queste caratteristiche: sisu. La sisu è un insieme di determinazione, coraggio, tenacia. È la capacità di continuare a lottare anche in situazioni che sembrano disperate senza arrendersi mai.

La sisu è una risorsa diversa dal coraggio e dalla resilienza. Mentre il coraggio consiste nel mantenere viva la passione e la perseveranza per un periodo di tempo con lo scopo di perseguire i tuoi obiettivi a lungo termine, questa forza innata è più simile a un detonatore a breve raggio. Ha una potenza straordinaria, in grado di espandere le tue capacità, e ti aiuta a sfondare le pareti resistenti degli ostacoli più difficili. E sebbene la resilienza consista nell’essere capaci di trarre il meglio da una situazione difficile o da uno stress profondo, questa forza innata ti aiuta a continuare a lottare contro le correnti avverse, prima che arrivi il momento in cui si innesca la resilienza.

Passare attraverso le difficoltà è un processo che può essere molto doloroso. Potresti aver bisogno di tempo per guarire, di avere accesso a risorse che non avevi considerato, di ricevere il supporto di altre persone. Quando compi delle azioni che hanno scarse probabilità di successo e ti spingi fino al tuo limite estremo, sul momento può sembrarti che non ci siano progressi. Ma fare un passo dopo l’altro, per quanto piccolo, alla fine ti fa raggiungere la tua destinazione. È stato appurato, infatti, che è possibile sperimentare una crescita post-traumatica, per mezzo della quale si diventa più forti, per merito – e non a dispetto – proprio delle avversità.

Come puoi nutrire la tua sisu per farla emergere anche nelle situazioni ordinarie?

  1. Non aver paura di esprimerti. Per incoraggiare la tua sisu, è importante che tu senta di avere la libertà di dire quello che pensi con sincerità, di schierarti per ciò che ritieni importante, e di fare delle azioni nonostante i rischi e i possibili fallimenti. In una relazione come sul luogo di lavoro.
  2. Assumi un atteggiamento volto all’azione. Anziché evitare le sfide, per far sì che la tua sisu venga fuori sforzati di avere un approccio coerente e coraggioso nell’affrontare situazioni di stress o avversità, nonostante le tue paure e le tue incertezze. Coltiva, inoltre, un mindset di crescita in modo da vedere i potenziali fallimenti come un’opportunità per imparare, crescere e migliorare continuamente.
  3. Ricordati i momenti in cui hai attinto alla tua forza interiore. Tutte noi abbiamo attraversato momenti negativi in cui ci è sembrato di non essere all’altezza delle situazioni e di aver fallito. Per mettere a tacere il tuo critico interiore, che continua a mostrarti ciò che non ha funzionato, prenditi del tempo per richiamare alla memoria i periodi difficili del tuo passato in cui sei riuscita a portare a casa una vittoria contro ogni pronostico. Prendi nota di questi momenti e usali per motivarti tutte le volte che hai bisogno di ricordare a te stessa che sei perfettamente in grado di superare le avversità.
  4. Chiedi aiuto agli altri. Quando stai affrontando una situazione buia e complessa, può essere molto difficile chiedere aiuto. Tuttavia, non sempre è possibile fare tutto da sole e ricorrere all’aiuto altrui è un modo per vederti riflessa negli occhi degli altri, che ti rimandano un’immagine positiva della tua forza e del tuo coraggio.
  5. Aiuta gli altri a coltivare la loro sisu. Aiuta le persone che ti stanno intorno a tirare fuori il loro potenziale e ad attingere alla loro energia innata. Mostra una sincera compassione per le persone che stanno affrontando un brutto momento. Aiutale a riconoscere che la loro sofferenza è parte di ciò che condividiamo come esseri umani. Cerca, come puoi, di mostrare la tua comprensione e di alleviare la loro sofferenza.

Un commento a “Sisu: quella forza dentro di te che non sai di avere

  1. Ti dico solo che oggi in libreria mi sono ritrovata tra le mani un libro dal titolo “sisu”..ora fa parte della pila libri per le vacanze…😊

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi iscriverti alla mia newsletter?

Vuoi un assaggio gratuito di quello che posso fare per te e di quello che troverai in questo sito?
Iscriviti alla mia mailing list! E in regalo ricevi subito il mio corso Donne che amano troppo.

Stai tranquilla scrivo poco e solo per dirti cose utili e interessanti, ti aspetto!
Francesca

Sì, mi hai convinto

Per inviarti la mia newsletter ho bisogno del tuo consenso a utilizzare i dati che mi hai fornito. Ti chiedo di selezionare le opzioni che trovi qui sotto, che indicano le modalità in cui resteremo in contatto.

Puoi decidere di non ricevere più la mia newsletter in qualsiasi momento, disiscrivendoti grazie al link che troverai in ogni mail, oppure scrivendomi direttamente. Gestirò i tuoi dati con rispetto e attenzione. Se vuoi saperne di più, puoi leggere la mia privacy policy. Cliccando il bottone qui sotto, mi autorizzi ad utilizzare i tuoi dati secondo i termini che ho descritto. Grazie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Voglio approfondire

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi